Sorano è un incantevole borgo della Maremma, centro dell’Area del Tufo è, insieme a Pitigliano e Sovana, uno dei paesini più rappresentativi della storia etrusco-romana del territorio.

Il paesino di Sorano è conosciuto anche con il soprannome di “la Matera della Toscana”, perché sorge arroccata su rocce tufacee, che ricordano appunto i celebri sassi di Matera.

Le origini del borgo sono medievali, l’abitato attuale nacque nel primo periodo medievale, a fianco delle già esistenti necropoli e vie cave etrusche, in origine l’abitato fu un possedimento della nobile famiglia degli Aldobrandeschi e passò poi ai Conti Orsini, alla Repubblica di Siena ed alla famiglia dei Medici, che lo annesse al Granducato di Toscana.

Il borgo di Sorano è ricco di monumenti, la cui visita sarà certamente un momento di grande interesse, in particolare si potranno scoprire la Collegiata di San Niccolò, risalente al medioevo, la Cappella della Madonna del Buonconsiglio, eretta in epoca medievale, laCappella di Santa barbara, collocata all’interno della Fortezza Orsini, nata come cappella privata della famiglia Orsini, il Ghetto Ebraico, del quale oggi rimangono solo poche tracce,Palazzo Orsini, nato come castello della famiglia Aldobrandeschi e divenuto successivamente residenza della famiglia Orsini, ospita il Museo del Medioevo e del Rinascimento, Masso Leopoldino, costruzione militare medievale, Porta di Sopra e Porta dei Merli, storici accessi alla città fortificata.

Meritevole di una visita, il Parco Archeologico dell’Area del Tufo.